Suor Lucia di Fatima: lo scontro finale tra il Signore e il regno di Satana sarà sulla famiglia e sul matrimonio

12/02/2019 - Marco (628 visite)
whatsapp

suor Lucia

Suor Lucia, veggente di Fatima, nella sua lunga vita ha lasciato al mondo numerose profezie sul destino dell'umanità. Ce ne sta una poco conosciuta rilasciata al Card. Caffarra (salito in Cielo nel settembe 2017) che riguarda proprio questi tempi un po' difficili. La profezia parla proprio di uno scontro finale dove mai come in questo momento la famiglia verrà così attaccata. Sembra che parli proprio di oggi...

C’è una profezia di suor Lucia dos Santos, la veggente di Fatima di  cui  il  13  febbraio  scorso  è  cominciato  il  processo  di  beatificazione, che riguarda “lo scontro finale tra il Signore e regno di Satana”. E il campo di battaglia è la famiglia. Vita e famiglia. Non tutti sanno che Lei ebbe da Giovanni Paolo II l’incarico di ideare e  fondare il Pontificio Istituto per Studi su Matrimonio e Famiglia che oggi ne porta il nome (il card. Caffarra ne è Professore Emerito, ndr).

Sì.  All’inizio  di  questo  lavoro  affidatomi dal Servo di Dio Giovanni Paolo II (Oggi San Giovanni Paolo II, ndr), ho scritto a suor Lucia di Fatima, attraverso il vescovo perché direttamente non si poteva fare.  Inspiegabilmente,  benché  non mi attendessi una risposta, perché chiedevo solo preghiere, mi arrivò dopo pochi giorni una lunghissima lettera autografa – ora negli archivi  dell’Istituto – in  cui  è  scritto: lo scontro finale tra il Signore e il regno di Satana sarà sulla famiglia e sul matrimonio. Non abbia paura, aggiungeva, perché chiunque lavora per la santità del matrimonio e della famiglia sarà sempre combattuto e avversato in tutti modi, perché  questo  è  il  punto  decisivo. E poi concludeva: ma la Madonna gli ha già schiacciato la testa. Si avvertiva,  anche  parlando  con  Giovanni Paolo II, che questo era il nodo,  perché  si  toccava  la  colonna portante  della  creazione,  la  verità del rapporto fra l’uomo e la donna e fra le  generazioni. Se si tocca  la colonna portante crolla tutto l’edificio, e questo adesso noi lo vediamo, perché siamo a questo punto, e sappiamo. E mi commuovo, leggendo le biografie più sicure di Padre Pio, di come quest’uomo fosse attento alla santità del matrimonio, alla santità degli sposi, anche con giusto rigore più di una volta.

Fonte: https://www.vocedipadrepio.com/files/2008_03_ita_5.pdf