Blog del Popolo della Famiglia

Appello del Popolo della Famiglia: “Viterbo scelga la vita, il reddito di maternità in tutti i comuni della provincia”

28/02/2019 - Pdf Viterbo
Visite: 101
whatsapp

“In ogni comune della provincia di Viterbo si può firmare per riconoscere alle mamme una indennità mensile di 1000 euro per 8 anni per la nascita di un figlio, con 50.000 firme la porteremo in parlamento. Per la prima volta viene presentata una proposta di legge di iniziativa popolare, di cui siamo promotori come Popolo della Famiglia, in favore della vita nascente. ” Così ha dichiarato Guido Pianeselli, coordinatore per il Nord del Lazio del Movimento.

“Faccio mie le parole del nostro Vescovo, Sua Ecc. Lino Fumagalli che ha richiesto che la proposta non assuma connotazioni confessionali, auspicando al tempo stesso una apertura ed un ampia convergenza sulle motivazioni, indiscutibilmente valide, di ogni forza politica.  Rivolgo pertanto un appello,  ”ha continuato Guido Pianeselli, “a tutti gli amministratori pubblici ed eletti della Tuscia per aderire e sottoscrivere l’iniziativa, una proposta di buon senso, che combatte la denatalità, fenomeno abbondantemente certificato con grandissimo allarme dall’ISTAT, foriero di una certa insostenibilità futura dell’attuale welfare. Il costo annuale della proposta sarà per i primi tre anni un trentesimo delle recente manovra finanziaria, per cui ampiamente sostenibile ed in caso di disabilità del minore, o nascita del quarto figlio, l’indennità diventa permanente. Riconoscere il lavoro di mamma, “ ha concluso Pianeselli  ” è una conquista sociale determinante per consentire alle donne di decidere della propria vita in piena libertà”.

“La città di Viterbo ha una occasione storica ed unica di iniziare, per prima in Italia, un percorso condiviso, rompendo gli schemi precostituiti, coinvolgento tutti, associazioni e partiti, all’interno di rapporti individuali basati sulla convergenza di idee e soluzioni utili alla rinascita del paese, “ ha dichiarato il coordinatore provinciale del Popolo della Famiglia Paolo Baldasarre” se volete, copiatela pure questa proposta anche se auspico, una sintesi comune in sede locale  per aiutare economicamente le mamme.  Rinnovo quindi l’appello ai pubblici amministratori ed agli eletti “ ha continuato Baldasarre ” di appoggiare  la raccolta delle firme per promuovere questa scelta di vita, il bene più prezioso che abbiamo. Ho già avuto i primi contatti con personalità istituzionali ed associazioni che ci stanno appoggiando in questa campagna. Chiedo a chiunque voglia dare il proprio contributo in termini di ausilio alla raccolta firme, “ha concluso il coordinatore viterbese del movimento,” di contattarmi personalmente o alla seguente mail: circolopdfviterbo@gmail.com. Chi lo farà ha sicuramente a cuore l’Italia”

Popolo della Famiglia Viterbo