Elezioni Suppletive. Diversi movimenti cattolici appoggiano Adinolfi, leader del Popolo della Famiglia

14/02/2020 - Faro di Roma (85 visite)

Associazioni e movimenti cristiani scendono in campo al fianco del Popolo della Famiglia (PDF) per la campagna elettorale in vista del voto per le Suppletive del Collegio Roma 1 della Camera, fissato per domenica 1 marzo. Il PDF ha candidato Mario Adinolfi, fondatore e presidente nazionale del movimento politico di ispirazione cattolica. Una candidatura sostenuta ora da diverse sigle, a partire dal partito Uniti per l’Italia: “I nostri dirigenti e i nostri militanti convergeranno nel sostegno a Mario Adinolfi”, ha dichiarato il presidente Giulio Tomassi, “testimoniando così la nostra intenzione politica di opposizione alle forze di governo attuali e costruendo sin da subito l’embrione di un’alternativa possibile”.

Altra adesione alla candidatura del PDF è quella dell’associazione Unione Cristiana: “E’ giunto il momento che coloro che si riconoscono nei valori cristiani e nella dottrina sociale cerchino una leale e positiva collaborazione”, ha sottolineato il presidente sen. Domenico Scilipoti (FI), “ed esprimo dunque incoraggiamento ed apprezzamento personale alle proposte elettorali di Mario Adinolfi, sottolineandone i valori comuni”. Negli ultimi giorni, sono poi giunte anche le adesioni alla candidatura del PDF di altre tre realtà: Solidarietà – Libertà, Giustizia e Pace (presidente Piero Pirovano), Costruire Insieme (presidente Ivo Tarolli) e Convergenza Cristiana (presidente Carlo Ranucci). Queste tre associazioni hanno condiviso “il sostegno alla candidatura di Mario Adinolfi, anche nell’intendimento di realizzare un punto di aggregazione politica comune su valori cristiani condivisi, attraverso la costituzione di un ‘tavolo di confronto permanente’, autonomo e indipendente dalle forze di destra e di sinistra, da estendere progressivamente ad altre componenti di analoga ispirazione”.

Il PDF intanto è impegnato in una capillare campagna elettorale nel Collegio Roma 1, con decine di banchetti e iniziative. “Accogliamo con piacere il sostegno di queste realtà della galassia dei cristiani impegnati”, ha dichiarato Mario Adinolfi. “È un’importante premessa per un percorso comune, che dalle Suppletive dell’1 marzo per la Camera nel Collegio Roma 1 può portare molto lontano in vista dei prossimi appuntamenti elettorali. Questo tipo di processo, finalmente centripeto e non più centrifugo, può diventare un elemento di grande rilevanza per un nuovo protagonismo dei cristiani in politica”.

Fonte: Faro di Roma