Mario Adinolfi: Diario di una campagna a febbraio - 13° giorno

14/02/2020 - YouTube (58 visite)

 Giornata faticosissima con corse di qua e di là, da Trastevere a Cologno Monzese, terminata a tardissima notte e non sono riuscito manco a scrivere la pagina di diario. L’ultimo messaggio alle due di notte me l’ha mandato Luca Casciani, colpito dal match televisivo con Luxuria e Alba Parietti. L’esito è stato questa intervista, in cui ho potuto denunciare anche l’assordante silenzio che sta avvolgendo le elezioni del 1 marzo, per permettere al ministro Gualtieri una comoda elezione alla Camera. Ma ricordatevi che l’alternativa c’è, sempre. Ed è il voto al Popolo della Famiglia.

Programma

Mario Adinolfi ha 48 anni, è sposato e padre di tre figlie. Volto noto televisivo è giornalista e scrittore, oltre che presidente nazionale del Popolo della Famiglia che lo ha candidato alle suppletive del 1 marzo nel collegio Roma 1. Questi i dieci punti programmatici del Popolo della Famiglia:

1. Il Reddito di maternità per battere denatalità e aborto;
2. Riforma fiscale del quoziente familiare;
3. Legge elettorale proporzionale pura con premio di governabilità alla coalizione;
4. Abrogazione del reddito di cittadinanza per usare i 7 miliardi annui su reddito di maternità (mille euro al mese per otto anni) e sostegno alla disabilità;
5. Libertà scolastica e riforma basata sul costo standard;
6. Aumento fondo Servizio sanitario nazionale per migliorare l'assistenza agli anziani;
7. Guerra alle dipendenze in particolare giovanili (alcol, droga, ludopatia, pornografia).
8. proclamazione del diritto universale a nascere e del sofferente ad essere curato;
9. abrogazione della legge Cirinnà e rafforzamento delle norme contro l'utero in affitto;
10. Sostegno ai giovani che intendono sposarsi e aprire imprese familiari.

Leggi tutti gli articoli su queste elezioni
Tag: Roma