Blog del Popolo della Famiglia

Regionali Abruzzo e Sardegna

07/01/2019 - Facebook
Visite: 84
whatsapp

Oltre a lavorare ai Quaderni de La Croce, all’assemblea nazionale del 20, al coordinamento regionale Lazio del 10 e alla ripartenza del mio tour (sabato da Faenza), abbiamo passato le feste natalizie a lavorare alle elezioni regionali del 10 febbraio in Abruzzo e del 26 febbraio in Sardegna, dove tra qualche giorno consegneremo le candidature. Abbiamo aggregato molti dispersi del popolarismo in Abruzzo stando con il centrodestra perché il Pd rischia seriamente di vincere, mentre in Sardegna abbiamo dato continuità alla nostra battaglia per la zona franca che ha caratterizzato la nostra presenza alle politiche sostenendo un’aggreegazione su questo tema fuori dai poli. La capacità del PdF di non isolarsi (alla faccia di chi dice che siamo “rinchiusi nel bunker) è ancora una volta dimostrata. E anche la nostra capacità di penetrazione mediatica. Questa l’intervista molto ampia uscita oggi sull’Unione Sarda, il più importante quotidiano della Sardegna. Ovviamente centrata sui nostri temi che saranno il cuore della nostra azione, primo fra tutti la denatalità e l’unica vera risposta che è il reddito di maternità.